PRONTUARIO BINAURALE.

Le cose da sapere per prepararsi a registrare col sistema binaurale!

Il Sistema Binaurale è una tecnologia di registrazione audio progettata e costruita sulla base dell’udito umano, ed infatti è costituita da un particolare microfono a forma di testa umana, dotata di due eccellenti MICROFONI all’interno delle sue orecchie (più una sofisticata circuitazione elettronica integrata che ne ottimizza le riprese in base a complesse analisi psicoacustica).

Il microfono binaurale, proprio come il nostro udito, è quindi un vero e proprio “sistema di ripresa ambientale”, nel senso che è stato appositamente progettato per “catturare” non soltanto l’evento sonoro in sé, ma anche tutto l’ambiente acustico ad esso circostante, a 360° sferici, esattamente come fanno le nostre orecchie.

Per ottenere una registrazione ottimale sarà quindi necessario non solo scegliere accuratamente il luogo dove si intende eseguire la registrazione, ma anche valutare con attenzione la qualità e l’efficienza dell’eventuale amplificazione da utilizzare.

In altre parole, la regola è questa: Se l’acustica della “location di ripresa” fosse, ad esempio, rimbombante, anche la registrazione risulterà inevitabilmente rimbombante; allo stesso modo, se l’eventuale amplificazione fosse scadente e/o rumorosa, anche la registrazione avrà una qualità sonora scadente e/o rumorosa, e così via…

Dal momento che il microfono binaurale funziona in modo analogo all’udito umano, il metodo migliore per valutare la qualità acustica dell’ambiente di ripresa e dell’eventuale amplificazione da utilizzare è di affidarsi al proprio orecchio: qualunque sia il “sound” che sentite durante le prove, la registrazione avrà esattamente lo stesso suono!

Infine, è preferibile che i musicisti siano preparati ad un’esecuzione integrale, come se dovessero affrontare un concerto, e ciò per evitare che pensino di affidarsi ad un successivo montaggio di vari spezzoni registrati separatamente. Infatti, data la straordinaria sensibilità del microfono binaurale (che, come dice un mio amico: “Non perdona!”), ogni minima variazione di “intenzione” nell’esecuzione musicale risulterà così evidente da rendere assai difficile operare dei montaggi artisticamente soddisfacenti. Eventuali sovraincisioni sono, invece, per lo più attuabili senza problemi.

Ripresa Audio Binaurale / Video del Banco del Mutuo Soccorso.

Riassumendo, se volete ottenere il meglio dal sistema binaurale, ricordate di:

1. Individuare l’obiettivo ultimo della registrazione;
2. Prevedere il tipo esatto di “sound” che si desidera ottenere;
3. Scegliere accuratamente la “location di ripresa” (in base al punto 2);
4. Scegliere con cura l’eventuale amplificazione necessaria (idem c.s.);
5. Prepararsi al meglio per una esecuzione musicale integrale.

Filippo Marcheggiani, Mic. Binaurale KU100 , Stefano Arciero , Alessandro Papotto.

 
 
Banco del Mutuo Soccorso in jam-session con un gruppo altrettanto mitico: Le Orme!
 
 
 
 Ripresa Binaurale e Digital Audio Editing: Franko Russo
http://www.terzoorecchio.com

Riprese e Montaggio Video HD: Victor Ortega
http://www.youtube.com/rotcivroep

 
di Franco Russo aka Franko
“Terzo Orecchio – Binaural Recording Artists”
www.terzoorecchio.com

Annunci
di viaggisonori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...